Siamo venuti a conoscenza dell’opportunità del bando dei Corpi Europei di Solidarietà. E abbiamo deciso di aderire.

Appena tornati dalle vacanze, ci siamo messi in una riunione immediata, per cercare di sviluppare idee e proporre le nostre soluzioni per migliorare un quartiere di Napoli. Alla fine la nostra decisione è ricaduta su un sistema di targhe turistiche che raccontano le curiosità legate alla città. D’altronde, già da 5 anni scriviamo sul nostro sito web, www.storienapoli.it, le storie della nostra città, cercando di andare oltre i nomi delle targhe delle strade. Adesso è il momento di creare una prova tangibile della nostra attività.