Abbiamo cominciato le nostre ricognizioni con gli oggetti più in vista. Su tutti, sicuramente c’è la Fontana della Pietra del Pesce che, come ci hanno spiegato i gioiellieri Fraulo, non è originale.

Abbiamo quindi provato a inserire il fac simile della nostra targa, ma lì sono nati i problemi: non abbiamo trovato un condominio disponibile ad ospitare la targa. La nostra attività è vista con un po’ di diffidenza da parte dei residenti.

(aggiornamento successivo)

Il caso ha voluto che la prima autorizzazione ottenuta sia stata proprio quella legata alla targa più difficile. L’amministratore di Via Saverio Baldacchini 11, infatti, si è rivelato estremamente gentile e disponibile. E ci ha rilasciato l’autorizzazione per il montaggio della targa. La prima di tutte.