Le prove di stampa servono a questo: migliorarsi. Nel nostro caso abbiamo trovato un enorme problema dovuto ai colori della targa, che nei provini era troppo scura e sullo schermo sembrava ben bilanciata. Ci ha aiutato Francesca, che ha risposto ad un nostro appello lanciato tramite i contatti che abbiamo raccolto nella scuola “La Bulla” del Borgo Orefici. Oltre ad essere una neolaureata in architettura, è anche una esperta di grafica digitale.

È stata così gentile da dedicarci un intero pomeriggio di domenica per riuscire a calibrare correttamente i colori del monitor, in modo tale da ottenere la giusta corrispondenza fra le nostre aspettative di stampa e ciò che realmente uscirà dalla stampante.

La data dell’11 luglio si avvicina. Sarà una corsa contro il tempo, ma ce la faremo!